FB GROUP

Italian

WALTHAM FOREST BILINGUAL GROUP – UN AIUTO PER LE FAMIGLIE MULTILINGUI

Parlare più lingue porta numerosi vantaggi, ai nostri figli, alla nostra comunità e alla nostra economia. In molti casi, però, a causa della mancanza d’informazioni, i genitori multilingui decidono di parlare ai propri figli esclusivamente in inglese. Oltre il 20% delle persone che vivono a Waltham Forest parla almeno un’altra lingua oltre all’inglese ma la Gran Bretagna rimane un paese fondamentalmente monolingue dove il fatto di parlare una sola lingua viene considerato normale, sebbene più dei due terzi della popolazione mondiale siano bilingui. Insomma, parlare solo una lingua è l’eccezione, non la norma.

Il Waltham Forest Bilingual Group (WFBG) è un gruppo locale di volontari composto da genitori multilingui nato nel 2003 con l’obiettivo di promuovere e incoraggiare la diversità linguistica e culturale, aiutando i genitori che decidono di crescere i loro figli con più lingue.

  • Incontri mensili informali per genitori e figli: il WFBG si riunisce una volta al mese il sabato pomeriggio al Limes Children and Community Centre di Walthamstow dalle 15.30 alle 17.30. Trova il Limes Centre sulla cartina
    Un’ottima opportunità di parlare con altri genitori bilingui mentre i bambini giocano ! Il Limes è un luogo molto bello con un giardino ben attrezzato per i giochi, una vasca con palline all’interno e varie attività creative a disposizione dei bambini. I membri del WFBG possono prendere a prestito libri su bilinguismo e multilinguismo, prendere gratuitamente libri e altre risorse per bambini in varie lingue che sono stati donati da altri membri e parlare con genitori con esperienza, esponendo loro eventuali dubbi o domande.Siete tutti i benvenuti, non c’è bisogno di contattarci prima, potete tranquillamente venire il giorno dell’incontro!
    consultate il nostro calendario per sapere quando si terranno i prossimi incontri
  • Laboratori per neo genitori: i nostri laboratori sono fatti da genitori, per i genitori, con l’obiettivo di fornire, attraverso facili esercizi, discussioni e uno spazio riservato alle domande, una panoramica generale delle strategie che funzionano per le diverse tipologie di famiglie bilingui.
    *Prima fase*: Laboratorio per genitori con figli dai 0 ai 3 anni
    *Fase successiva*: Laboratorio per genitori con figli di più di 4 anni che tratta di come mantenere a un buon livello più di una lingua quando i bambini iniziano a leggere e scrivere.
    consultate il nostro calendario per le date e altri eventi speciali.
  • Come potete aiutare le attività del WFBG: nel corso degli anni, il WFBG ha fornito aiuto e consigli a centinaia di famiglie multilingui residenti a Waltham Forest e nel nord est di Londra. Tutte le nostre attività sono gratuite per chiunque sia interessato alle problematiche del multilinguismo (tuttavia, chiediamo a chi partecipa regolarmente agli incontri di dare un contributo annuale di £12 o £6 per le famiglie che ricevono sussidi). Per sopperire al rimanente costo delle nostre attività, contiamo su sovvenzioni provenienti da vari enti e fondazioni. Se volete diventare membri o semplicemente aiutare il nostro gruppo, contattateci oppure partecipate al nostro prossimo incontro al Limes.

QUALCHE CONSIGLIO PER I NEO GENITORI

  • Non ascoltate chi vi consiglia di smettere di parlare la vostra lingua, anche si tratta di medici, insegnanti, ostetriche o altri rappresentanti del servizio sanitario. Chiedete di poter vedere un logopedista specializzato in bilinguismo che approfondirà con voi la vostra situazione e, molto probabilmente, vi consiglierà di fare il contrario. Una volta, infatti, si credeva che parlare più di una lingua confondesse i bambini e spesso i genitori pensano ancora che se il loro figlio a casa parla un’altra lingua che non sia l’inglese, rischi di restare indietro a scuola. Tuttavia, è stato dimostrato che queste teorie sono false e la ricerca ha dimostrato che i bambini multilingui nati nel Regno Unito, o che arrivano qui da molto piccoli, hanno risultati scolastici altrettanto buoni se non costantemente migliori rispetto ai coetanei monolingui, specialmente in determinati esercizi di ragionamento.
  • Parlate con i vostri figli nella vostra madrelingua o nella lingua che conoscete meglio. Anche se è consigliabile introdurre i vostri figli alla lingua inglese prima che inizino la scuola a quattro o cinque anni, è anche vero che è più facile che perdano la loro seconda lingua piuttosto che risentano del fatto di non parlare inglese a quest’età. Non dimentichiamo, inoltre, che i bambini apprendono l’inglese in modo incredibilmente rapido frequentando i gruppi di gioco e la scuola materna.
  • Sfruttate ogni risorsa disponibile nella vostra lingua: TV, giochi, giochi da tavolo, DVD, libri, videogiochi e visite a parenti e amici. Più occasioni il bambino ha di utilizzare la vostra lingua, dal punto qualitativo e quantitativo, e più facile dovrebbe essere per lui impararla.
  • Prefissatevi un obiettivo e decidete quanto importante sia per voi. Volete che vostro figlio impari solo a parlare e capire, oppure volete che sia in grado di leggere un giornale, scrivere una lettera o svolgere un lavoro che richieda la conoscenza della lingua in questione?
  • Infine, il consiglio più importante: non arrendetevi. Se i figli di genitori bilingui finiscono per essere monolingui, succede di solito perché i genitori si sono arresi. Certo, ci saranno alti e bassi. I vostri figli opporranno resistenza e vi diranno che la lingua che conoscono meno non gli piace. Non costringeteli a parlare la vostra lingua ma, allo stesso tempo, non rinunciate a parlare loro nella vostra lingua. Continuate a mostrare ai vostri figli quanto sia importante questa lingua per voi e quanto volete che anche loro la imparino.
    Sebbene a volte ai bambini non piaccia parlare la loro madrelingua, gli adulti bilingui sono quasi sempre grati ai loro genitori per essersi impegnati a insegnargliela e per non essersi arresi.

Il libro Growing up with languages – Reflections on Multilingual Childhoods, di Claire Thomas, pubblicato nel 2012 da Multilingual Matters, illustra le esperienze di persone che sono cresciute parlando due o più lingue e con background linguistici molto diversi tra loro.

Se pensate di poterci aiutare con una traduzione nella vostra lingua, contattateci.

Lottery
Grassrppt
Esmee Faribarn